Traversata delle Alpi Giulie slovene Stampa E-mail
Cima del RasorRifugio slovenoVerso la MojstrocaVerso la Mojstroca

Quattro giorni attraverso le selvagge montagne della Slovenia, dove l’alpinismo è lo sport nazionale, e visitando queste splendide cime ci si rende subito conto del perché.

Ci sarà la possibilità di effettuare la traversata in maniera “soft” attraverso sentieri meno esposti oppure salendo le varie ferrate della zona.

Dalla Val Trenta passando per il Rasor fino alla cima della Ponza dove corre il confine italiano per finire al rifugio Zacchi dove concluderemo la gita con un buon pranzo.

 
Programma

Giorno 1: Trasferimento in Val Trenta e salita al rifugio Pogacnicov Dom; in base all’orario potremo decidere di salire il monte Stenar. Durata percorso: 3-6 ore.

Giorno 2: Salita al monte Rasor e traversata fino al passo Vrsic attraverso il monte Prisoinik. Durata percorso: 8 ore.

Giorno 3: Salita alla Mojstroka e discesa nella valle di Tamar attraverso lo sleme, un prato dove si potranno ammirare i famosi larici secolari. Durata percorso: 5 ore.

Giorno 4: Salita alla Ponza di Mezzo e discesa al rifugio Zacchi. Pranzo di fine traversata e discesa ai laghi di Fusine. Durata percorso: 6 ore.

 

Prezzi

  • 400 euro a persona con 4 partecipanti. Nel prezzo : Guida Alpina, 3 pernottamenti mezza pensione, trasferimenti e pranzo finale. Bevande escluse.

Partecipanti

  • Fino a 8 persone

Periodo

  • Estate

Preparazione

  • Medio allenamento su percorsi in ferrata 

Materiali

  • Normale dotazione da montagna